Pil, centro studi impresa-lavoro: in dieci anni persi 2.800 euro per cittadino

Soldi - Monete - 68abd222-0b3f-4c3b-ac11-3839e371c9e7_large - www-ilvelino-it - 350X200

Pil, centro studi impresa-lavoro: in dieci anni persi 2.800 euro per cittadino

Dal 2007 al 2016 gli italiani hanno perduto il 9,8% del loro reddito pro capite, un calo economico pari a 2.800 euro per cittadino.
Negli ultimi 10 anni, peggio di noi in Europa hanno fatto solo Cipro e Grecia. E’ quanto emerge da una ricerca del Centro Studi Impresa-Lavoro realizzata su elaborazione dati Eurostat. In termini assoluti nonostante nel 2016 il reddito pro capite degli italiani appare superiore a quello degli Spagnoli, dei Greci, dei Portoghesi, resta comunque di gran lunga inferiore a quella della maggior parte dei Paesi Europei come Lussemburgo, Olanda, Danimarca, Germania, Finlandia, Regno Unito, Austria, Svezia, Belgio.

Ndr

Immagine dal sito www.ilvelino.it