Spagna, la disobbedienza è diventata finanziaria

Spagna - Barcellona - Catalogna - Barcellona - 1-img291812 - www-italiaoggi-it - 350X200

Spagna, la disobbedienza è diventata finanziaria

Il Governo Regionale ha rifiutato di sottoporre i propri conti al controllo quotidiano di Madrid, una precauzione imposta dal Governo Spagnolo per verificare che la Catalogna non destini alcuna linea del proprio budget all’organizzazione del Referendum. Per garantire il normale funzionamento della Regione, lo Stato Centrale taglierà direttamente i salari dei funzionari, le prestazioni sociali e le fatture dei fornitori. In totale 1,4 miliardi di euro al mese, non passeranno più nelle mani del Governo Catalano.
Nel frattempo il Governo Catalano ha affermato di avere acquistato oltre 6mila urne per il referendum.

Ndr

Immagine dal sito www.italiaoggi.it