L’assegno non si perde per la convivenza

Symbol of law and justice in the empty courtroom, law and justice concept.

L’assegno non si perde per la convivenza

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con l’ordinanza del 23 ottobre 2017 n.25074 la quale ha respinto il ricorso di un ex marito confermando il suo obbligo a versare l’assegno di divorzio nonostante lei vivesse con una altro uomo.La convivenza non fa venire meno il diritto all’assegno del divorzio. Il coniuge su cui grava il contributo economico sancito dal giudice deve dimostrare che esistono tutti gli elementi per catalogare come famiglia di fatto la nuova unione dell’ex fra cui uno stabile apporto economico dei partner attuale.

Ndr

Immagine dal sito www.italiaoggi.it