News del Notariato verso coloro che devono comprare immobili

Soldi e CAsa e Soldi dl_a01008205_0 - www-idealista-it - 350X200

News del Notariato verso coloro che devono comprare immobili

Il Consiglio nazionale del Notariato ha pubblicato sul proprio sito una sorta di vademecum per la corretta applicazione della nuova disposizione introdotta dalla c.d. legge sulla concorrenza Nr.° 124 del 2017 ed entrata in vigore lo scorso 29 agosto.
Chi compra un immobile si vede esposto al rischio che, tra la data del rogito dinnanzi al notaio e la data della sua trascrizione nei registri immobiliari, venga pubblicato su questi ultimi un gravame inaspettato a carico del venditore: una ipoteca, un sequestro, un pignoramento una domanda giudiziale ed altro. Va detto che avviene raramente in quanto i notai sono soliti adempiere al predetto obbligo di trascrizione in tempi molto brevi.
La legge n.124/2017 ha previsto che, qualora sia richiesto da almeno una delle parti del contratto ,il notaio sia obbligato a tenere in deposito presso di sé il saldo del prezzo messo a disposizione dall’acquirente e destinato al venditore, fino a quando non sia stato eseguito il prescritto adempimento pubblicitario presso i registri immobiliari, con il quale si acquisisce la certezza che l’acquisto si è perfezionato senza subire gravami. Come ribadito dal notariato, si tratta di una tutela facoltativa che la nuova legge mette a disposizione di chi compra casa :in sede di rogito l’acquirente a seconda dei casi, può quindi optare per avvalersene a rinunziarvi.

Ndr

Immagine dal sito www.idealista.it