Usura, giro d’affari di 24miliardi. Denunce inesistenti

soldi-corda-img722588-www-italiaoggi-it-350x200

Usura, giro d’affari di 24miliardi. Denunce inesistenti

Il mercato del credito illegale a “Strozzo” ha raggiunto un giro d’affari di 24miliardi di euro e coinvolge circa 200mila imprenditori e professionisti. Un dato in aumento rispetto ai 20miliardi stimati nel 2011. E’ quanto si legge nel rapporto “Usura 2017 Confesercenti”. SOS Impresa, presentato a Roma.
Il numero delle denunce è notevolmente diminuito e si è passati da 1.436 nel 2008 a 408 nel 2016. Il mercato dell’usura è sempre più in mano a gruppi organizzati criminali. L’usuraio è per lo più un uomo (87%) tra i 41 e i 53 anni, nato per lo più in Italia meridionale (66%). Molti sono pensionati (30%) o nullatenenti (5%) con dichiarazione di reddito molto bassa. Significativa, spiega la Confesercenti, la percentuale di liberi professionisti, avvocati e commercialisti (8%) è consistente quella di amministratori o soci di società finanziarie (20%). Il 40% è legato alla criminalità organizzata.

Ndr

Immagine dal sito www.italiaoggi.it