Day: 1 Agosto 2010

Questa opera vuole essere una sintetica quanto efficace analisi del fascino della bellezza. Con la prima parte si affronta il bello nella Bibbia: dalla Genesi, come grandioso capolavoro di Dio, al Nuovo Testamento percorrendo la poetica biblica con grande maestria dovuta evidentemente da una accurata conoscenza e interpretazione. Non tralasciando "l’utilità del bello" e sottolineando la…

Una caratteristica dell’era Berlusconi è l’esercizio del potere tramite etere o se preferite tramite digitale terrestre: apparire, far parlare, stupire, rassicurare è in qualche misura, agli occhi dei più, comandare. Ecco, questo fenomeno si sta affermando quasi meccanicamente. Direte voi: fenomeno sociologico, di costume? E’ un fenomeno di questa società contemporanea italiana e non che da…

In risposta. Gentile Ing. Sarmi, pur ringraziando per l’interessamento e la sollecita risposta, ci preme dirle che la relazione elaborata dagli uffici di Poste Italiane non è veritiera. Infatti, se fossero stati effettuati scrupolosamente i controlli si sarebbe notato che nella richiesta presentata dal Sig. Felipe Aubry, sono elencati anche i nomi dei familiari (che…

dal sito www.salute.gov.it del Ministero della Salute        Le indicazioni fornite da organismi internazionali, come il CDC, dimostrano che gli effetti sulla salute da ondate di calore possono essere prevenuti o ridotti attraverso l’adozione di adeguate misure di prevenzione quali: l’attivazione di sistemi di previsione allarme, l’informazione e la comunicazione, la climatizzazione degli ambienti…

Jacqueline Zanà-Victor è nata in Tunisia ed ha 2 figlie. Ha ricoperto diversi ruoli pubblici. E’ stata responsabile delle donne per il partito Socialista e Consigliere Regionale a Parigi per 6 anni. E’ stata vicepresidente della Commissione Cultura del Comune di Parigi ed Assessore alla Cultura del 13° Municipio di Parigi. Attualmente è la responsabile…

dal sito www.meetingrimini.org “Quella natura che ci spinge a desiderare cose grandi è il cuore” è il titolo della XXXI edizione del Meeting. Parole che riecheggiano quelle che Albert Camus fa pronunciare all’imperatore Caligola nel suo celebre dramma: “ho provato semplicemente una improvvisa sete di impossibile… ho bisogno della luna, o della felicità, o dell’immortalità”.…