La Giunta Alemanno si scioglierà come neve al sole

di | 4 Feb 2012

      
   Signor Sindaco,
 
che Roma non sia abituata alla neve è una constatazione, come lo è il fatto che lei sapesse della quasi certezza delle precipitazioni nevose molti giorni addietro. Ciò nonostante, la città è paralizzata!
   Mi chiedo cosa ha fatto la pletora di assessori, tecnici, centinaia di consulenti e quant’altro per gestire il fenomeno. Ha visto le strade? Praticamente impraticabili. Una città completamente senza autobus e spazzaneve nella giornata di venerdì 3 febbraio, ovviamente il sale forse è servito per altro… perché sulle strade non è stato sparso, almeno le strade percorse da me e da cittadini che mi hanno indirizzato molte proteste.
Lo stesso logoro ritornello “Roma è impreparata a….” è la sola giustificazione di Amministratori inetti che scaricano poi le loro responsabilità sulla stampa definita “esagerata”.

Dopo il sindaco pennacchione, dopo quello in motorino, dopo quello cinematografaro, lei sarà ricordato come quello dalle solenni promesse mancate. Infatti ormai aspettiamo sempre le sue promesse per sapere che matematicamente si verificherà il contrario.

Com’è cambiato Signor Sindaco da quando era un validissimo ministro dell’Agricoltura! Dalla sicurezza alla mobilità Roma è quotidianamente in ginocchio! Che ha fatto lei, la sua giunta e i suoi super stipendiati tecnici, pensi solo a quanto percepiscono i presidenti o altro di Atac e simili sulle spalle dei cittadini (a tal proposito desidererei conoscere il compenso, tanto per iniziare, dell’amministratore di Atac o di quello di Zetema, o quello della società di riscossione tributi con palese conflitto di interesse).
 

Sindaco, appurato tale sfacelo, la prego si dimetta o mandi a casa i suoi poco brillanti assessori e quelli di cui sopra! Si renda conto che ci costano troppo per non fare nulla e rovinare ulteriormente questa città! Perché non ha nominato un tecnico vero per gestire la città sotto la neve e invece si è affidato a questa orda di incapaci? In tutto ciò sarebbero opportune anche le dimissioni di quanti all’opposizione della sua giunta dormono o gli è comodo dormire.

La neve a Roma è una seria opportunità per lei di rimettersi in gioco, per salvaguardare i cittadini, ci vuole ben’altro del giardinetto funzionante di Piazza Cavour per venire incontro alla città! D’ora in poi, proporrei che gli aspiranti sindaci abbiano svolto almeno una esperienza da amministratore di condominio prima di fare i futuri sindaci.