Governo: Camusso, tra priorità via Imu su prima casa fino a 1.000 euro.

Governo: Camusso, tra priorità via Imu su prima casa fino a 1.000 euro. Si sommano le scadenze in arrivo: a giugno tra Tares, Imu e aumento dell’Iva è una possibile miccia che va disinnescata. “Togliere il pagamento dell’Imu sulla prima casa sino a un valore di 1.000 euro”. Così il segretario generale della Cgil Susanna Camusso si è espressa al termine dell’incontro alla Camera con Bersani, presidente incaricato per formare il nuovo governo. Camusso è andata oltre il discorso sull’Imu e si è soffermata sulla crisi economica, suggerendo una serie di misure per fermare il declino, il degrado e il tracollo che l’Italia sta subendo. “A nostro avviso” – ha aggiunto il segretario Cgil – “serve un governo che indichi cambiamenti fondamentali, a cominciare dal pagamento dei crediti alle imprese”. Poi è stata la volta degli altri segretari delle altre confederazioni. Gli stessi hanno messo in evidenza la difficoltà di Bersani nel mettere e coinvolgere le parti sociali.
* * * * * * * * * * * *
Caso Marò: l’Unione Europea si schiera con l’Italia. In una dichiarazione del portavoce dell’alto rappresentante per la politica estera della Ue, Catherine Ashton, si legge: “Ogni limitazione alla libertà di movimento dell’ambasciatore d’Italia in India sarebbe contraria agli obblighi internazionali stabiliti dalla convenzione di Vienna”. Sonia Gandhi per la prima volta ha rotto il silenzio in merito al caso Marò e ha lanciato un monito: “Nessun Paese dovrebbe sottovalutare l’India” e ha aggiunto “l’Italia dovrebbe rispettare l’impegno preso di fronte alla Corte Suprema di New Delhi sul rientro dei due Marò italiani, accusati di aver ucciso due pescatori locali scambiati per pirati. La sfida del governo italiano sulla questione dei due militari e il tradimento dell’impegno dato alla Corte Suprema sono assolutamente inacettabili. A nessun Paese può essere concesso, dovrebbe o sarà permesso di sottovalutare l’India”. Le sue parole sono significative perché il Partito del Congresso da tempo è nel mirino dell’opposizione che lo accusa di un comportamento ambiguo proprio in virtù delle origini italiane della vedova Gandhi.
* * * * * * * * * * * *
Esercizi commerciali sempre più in crisi. Secondo la Confesercenti i negozi commerciali nel settore della distribuzione chiudono in termini impetuosi. Nei mesi di gennaio e febbraio del 2013 hanno chiuso circa diecimila negozi. Si tratta di un dato molto vistoso, il peggiore degli ultimi venti anni. Se il trend è questo, a fine anno chiuderanno sessantamila esercizi. Il fenomeno dimostra come la crisi non incide solo sul numero di chiusure ma soprattutto nella possibilità di aprire nuove imprese. A Torino e Roma c’è il record di chiusure. Sud e Isole (con circa seimila cessazioni e duemila circa nuove iscrizioni) tengono più del centro-nord, che registra circa ottomila chiusure a fronte di duemila aperture.
* * * * * * * * * * * *
ELETTO IL NUOVO PAPA. Scelto il Cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio. Il 266° Pontefice si chiamerà Francesco I.

* * * * * * * * * * * *

Conclave aperto, dal 12 marzo 2013, per eleggere il successore di Benedetto XVI.
I Cardinali sia elettori che ultraottantenni hanno partecipato alla messa “pro eligendo Pontifice”. Nel pomeriggio della stessa giornata poi l’ingresso in Conclave e il giuramento per l’elezione del Papa, cui potrà seguire la prima votazione e l’attesa “fumata” cioè l’avvenuta elezione del nuovo Pontefice. Gli scrutini potranno essere quattro al giorno, due al mattino e due al pomeriggio con due fumate fino a quella da cui risulterà eletto successore di Papa Ratzinger, per il quale occorrerà un quorum di due terzi dei consensi pari a 77 voti.
* * * * * * * * * * * *
Ancora malasanità nel Lazio. La scarsa informazione produce vittime. Nei giorni scorsi nessun ospedale di Roma è stato in grado di aiutare un paziente curato con gli antibiotici per un mal di denti. Il paziente era affetto da una gravissima forma di intolleranza, simile a una allergia a moltissime sostanze chimiche (detersivi, profumi, disinfettanti, farmaci…) che, pare, potrebbero provocare crisi respiratorie fino allo shock anafilattico. A Roma sarà aperta nei prossimi giorni presso il Policlinico Umberto I una stanza speciale per le visite ai pazienti affetti da allergie non meglio identificate.
* * * * * * * * * * * *
I nostri Marò resteranno in Italia. Lo ha annunciato in una nota la Farnesina: i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non rientreranno in India alla scadenza del permesso loro concesso. “L’Italia ha sempre ritenuto che la condotta delle Autorità indiane violasse gli obblighi di diritto internazionale gravanti sull’India, in particolare il principio dell’immunità dalla giurisdizione degli organi di Stato straniero”.
* * * * * * * * * * * *
Venezuela: morto Hugo Chavez. Proclamati sette giorni di lutto. Il Paese tornerà al voto entro trenta giorni. Il Presidente venezuelano è deceduto, pare, in seguito a un tumore per il quale era stato più volte operato. Per il Venezuela finisce un’epoca iniziata nel 1998 e oggi lo scenario è incerto. Il potere passerà nelle mani del Vicepresidente Maduro. Il paese latinoamericano è in una posizione geografica strategica sia per gli Usa che per la Russia, e l’industria estrattiva legata ai giacimenti di petrolio è per questi due paesi particolarmente appetibile.
* * * * * * * * * * * *
All’estero il Pd avanza, Monti è secondo, il Movimento5S non sfonda, tocca il 10%. Partito democratico attorno al 30%, scelta civica al 20%, terzo il Pdl al 16%. Nelle circoscrizioni estere il Pd sfiora il 30% dei consensi e lo supera di poco al senato. Ma la vera sorpresa è il successo della lista Monti che con il 20% doppia il consenso ottenuto in Italia. Segno tangibile della reputazione internazionale. Solo quarto il M5S che non sfonda, con poco più del 10% dei consensi. In tutto sono dodici i deputati e sei i senatori eletti nelle circoscrizioni estere. Alle urne, tuttavia, si è recato il 31,23 % dei 3.494.6867 aventi diritto contro il 39,89 % di cinque anni fa.
* * * * * * * * * * * *
Farnesina: oltre un milione e 122 mila i voti all’estero. Riconsegnati alle sedi il 32,11% dei plichi elettorali. A fronte di 3.494.687 plichi elettorali inviati dalle ambasciate e dai consolati agli italiani residenti all’estero, compresi quelli aggiunti localmente a norma di legge, risultano restituite alle nostre sedi 1.122.294 buste, pari al 32,11% di quelle inviate.
* * * * * * * * * * * *
Bce: acquistati bond italiani per quasi 103 miliardi di euro dal 2011 al 2012. In totale la Germania ha acquistato 218 miliardi di titoli dei Paesi dell’area euro in difficoltà. È la stessa Bce centrale a renderlo noto. Per gli altri Paesi in difficoltà dell’eurozona, e il cui spread stava salendo vertiginosamente, gli acquisti sono stati di gran lunga inferiori: nella speciale classifica, dopo l’Italia ci sono la Spagna con 44,3 miliardi, la Grecia con 39,9 miliardi, il Portogallo con 22,8 miliardi e l’Irlanda con 14,2 miliardi di euro, per un totale di 218 miliardi. Per la vita residua i bond irlandesi hanno 4,6 davanti a sé, seguiti da quelli italiani 4,5, spagnoli 4,1, portoghesi 3,9 e greci 3,6.
* * * * * * * * * * * *
Titoli di stato: collocati 2,82 miliardi di Ctp, rendimenti in rialzo all’1,68%. Assegnati Btp indicizzati all’inflazione a 10 e 15 anni per un totale di 1,25. Il tesoro ha collocato 2,82 miliardi di titoli Ctp, a durata biennale con scadenza 31 dicembre 2014 a fronte di una richiesta di 4,64 miliardi. Lo rende noto Banca Italia. Per i Btp decennali il rendimento medio è del 2,79% su quelli quindicinali al 3,23%.
* * * * * * * * * * * *
Alitalia: via libera assemblea a prestito da 150 miliardi di euro. L’assemblea dei soci Alitalia ha deliberato una proposta del consiglio di Amministrazione per l’emissione di un prestito soci a favore della compagnia, con scadenza 2015 e fino ad un massimo di 150 milioni di euro che ogni socio potrà sottoscrivere in rapporto alla quota azionaria detenuta.
* * * * * * * * * * * *
Corte dei conti Ue: non rispettate le regole per la ricostruzione post terremoto in Abruzzo e criticato l’uso del denaro pubblico da parte della commissione in occasione del terremoto che ha colpito l’Abruzzo nel 2009. In un rapporto reso pubblico, l’istituzione europea ha messo l’accento sui costi eccessivi della ricostruzione.
* * * * * * * * * * * *
Banconota da 5 euro: nuovo aggiornamento. Nella nuova versione, in lavorazione sin dal 2005, ha puntato sulla sicurezza. La scelta del colore è leggermente diversa e varia a secondo dell’illuminazione. Si va dal verde smeraldo al blu. A livello di sicurezza la novità è rappresentata dalla filigrana che ha l’immagine della figlia del re Europa. Il volto che si appoggia su un vaso greco è presente anche nel fronte. Una linea più marcata ai lati permette il riconoscimento ai non vedenti. L’acronimo della Banca centrale Europea è stampato in nove lingue e si può notare sul lato sinistro. Pesa 0,71 grammi mentre quella in circolazione 0,63 grammi. La revisione delle altre banconote avverrà nei prossimi anni.
* * * * * * * * * * * *
Papa Ratzinger ha emanato il “Motu Proprio”, la facoltà, cioè, dei cardinali di anticipare il Conclave, introducendo alcune modifiche nelle procedure che lo regolano. Scomunicato chi viola il segreto. “Viene concessa ai cardinali la facoltà di anticipare l’inizio del Conclave se sono presenti tutti i cardinali come pure resta la facoltà di prolungare fino a venti giorni”. Riguardo al segreto sull’elezione del Papa e alla scomunica per chi lo viola, questa pena entra nella formula di giuramento dei cardinali, ed è indicata espressamente.
* * * * * * * * * * * *
Giappone: forte scossa di terremoto ha colpito nei giorni scorsi il paese. Una scossa tellurica che ha raggiunto 6,2 di magnitudo. I grattacieli e gli edifici più alti di Tokio hanno realmente tremato. L’epicentro del movimento tellurico è stato localizzato nella parte settentrionale della prefettura di Tachigi, l’ipocentro a circa 10 km di profondità. Per il momento nessuno tsunami in vista secondo l’agenzia metereologica nipponica.
Cuba: Raul Castro rieletto presidente. Nessuna sorpresa all’assemblea nazionale cubana che ha rieletto presidente per un secondo mandato di 5 anni Raul Castro, oggi 81 anni, fratello minore di Fidel Castro che gli ha ceduto i poteri dal luglio 2006.
* * * * * * * * * * * *
Corea del Sud: Park Geun-hye ha giurato come Presidente del paese. Eletta a dicembre, è la prima donna ad assumere la più alta carica istituzionale del paese. Un evento senza precedenti. Il nuovo Presidente dovrà affrontare la questione dei rapporti con la Corea del Nord e risollevare l’economia in crisi. Nel suo discorso non è mancato un richiamo ai programmi nucleari. Presente all’insediamento il vice premier giapponese Taro Aso.
* * * * * * * * * * * *
Il presidente Obama taglia le armi e la Beretta trema. Problemi in vista per lo stabilimento Usa del colosso di Gardone Val Trompia della provincia di Brescia. Nello stato del Maryland rischiano il posto di lavoro circa 300 persone dopo la stretta sulla armi facili negli Usa. Il colosso italiano del settore produce in America centomila armi l’anno. L’azienda, secondo quanto riporta il Washington Post, potrebbe decidere di cambiare sito per la produzione di armi scegliendo uno Stato con un una legislazione più favorevole. Tutto dipenderà dal voto dell’assemblea generale del Maryland.
* * * * * * * * * * * *
Bulgaria in piazza contro la corruzione. Decine di migliaia di persone sono scese in piazza in tutto il Paese per protestare contro il carovita e la corruzione della classe politica e per chiedere il controllo della società civile sul funzionamento delle istituzioni.
* * * * * * * * * * * *
Cina: inquinamento, individuati oltre 400 villaggi del cancro. Per la prima volta il Ministero dell’ambiente cinese non ha solo ammesso l’esistenza dei cosiddetti “villaggi del cancro”, ossia delle località dove il livello di inquinamento è tale che il numero delle persone colpite da tumore ha raggiunto livelli allarmanti, ma ha anche diffuso la lista individuando oltre 400 di questi siti, rispetto al centinaio finora localizzati dagli ambientalisti. Il ministro dell’ambiente ha sottolineato che il problema è grave e che i prodotti chimici tossici sono all’origine di molte crisi ambientali legate all’inquinamento dell’aria e dell’acqua. L’incidenza del cancro ha registrato un aumento dell’80% negli ultimi tre decenni in coincidenza con la tumultuosa crescita economica del paese. Oggi sono 2,7 milioni i cinesi che muoiono per essere stati colpiti da tumore.
* * * * * * * * * * * *
Russia: Putin firma nuova legge antitabacco. Con il 40% della popolazione di fumatori, la Russia è il secondo mercato mondiale, con 400 mila morti ogni anno. La nuova legge antitabacco permetterà entro 10-15 anni di dimezzare il numero dei decessi per cause attinenti al consumo di sigarette. La legge proibisce il fumo in luoghi pubblici, è vietata ogni forma di pubblicità per le sigarette e i proprietari di negozi non potranno esporre i tabacchi nelle proprie vetrine. In Russia le vendite sono controllate al 90% dalle quattro principali aziende multinazionali.
* * * * * * * * * * * *
Lotta all’evasione: al via consultazioni europee. La commissione europea ha lanciato due consultazioni pubbliche su misure specifiche che potrebbero migliorare la riscossione delle imposte e garantire un maggior rispetto degli obblighi fiscali in tutta l’Unione. La prima consultazione riguarda l’elaborazione di un numero di codice europeo del contribuente che elenchi con chiarezza i diritti e gli obblighi dei contribuenti e delle amministrazioni fiscali. La seconda riguarda un numero di codice fiscale europeo che faciliterebbe l’identificazione dei contribuenti nell’Unione. Il codice europeo del contribuente e il codice fiscale europeo sono misure proposte dalla commissione contro la frode e l’evasione fiscale.
* * * * * * * * * * * *
Commissione Ue taglia stime Pil Italia: nel 2013 -1%, nel 2014 +0,8%. Migliorano i conti pubblici italiani. Lo certificano le previsioni della commissione europea secondo le quali il rapporto deficit/pil si conferma al di sotto del 3% nei prossimi anni, più precisamente è pari al 2,9% nel 2012, al 2,1% nel 2013 e al 2,1% nel 2014. La ragione, sottolinea Bruxelles, è la piena attuazione delle misure di consolidamento adottate nel 2011-2012. Il deficit è previsto in ulteriore riduzione al 2,1% del pil nel 2013 grazie a “surplus primario in crescita e una spesa per interessi in “lieve calo”. In netto calo il pil. Per il 2013 la commissione europea prevede un calo con lo 0,8%.
– Disoccupazione: peggiorano le stime sul lavoro e secondo Bruxelles raggiungerà l’11,6% nel 2013 e il 12% nel 2014. La stima sulla disoccupazione nel 2012 resta invece immutata al 10,6%.
– Tasse: malgrado l’incremento dell’aliquota, le entrate dell’Iva diminuiscono a causa della riduzione di acquisti dei beni durevoli.
* * * * * * * * * * * *
Carburanti: prezzi fermi sui listini italiani. Ancora tutto tace sulla rete carburanti. Invariate per la benzina e il gasolio le medie ponderate nazionali dei prezzi tra le diverse compagnie in modalità servizio: la prima rimane a 1,884 euro/litro, il diesel a 1,788 euro/litro. Fermi anche il gpl a 0,844 euro/litro e il metano a 0,989 euro Kg.
* * * * * * * * * * * *
Commercio estero – Istat: a gennaio export extra Ue +17,7% su anno. Dimezzato il deficit commerciale a 2,3 miliardi. Soffre il comparto energetico. Secondo le stime preliminari dell’Istat sul commercio extra Ue a gennaio 2013 si è avuto un incremento del 3,9 % nel mese precedente, mentre rispetto a gennaio 2012 la crescita è stata del 17,7%. Sempre a gennaio 2013 la bilancia commerciale con i paesi extra Ue registra un deficit di 2,3 miliardi di euro. L’Istat rileva, inoltre, un deficit del settore energetico: -25,9% su mese, -26,2% su anno.
* * * * * * * * * * * *
Sogei potenzia organico per certificazioni. Slot e Vet, Aams comunica l’elenco dei nuovi concessionari. L’agenzia delle dogane e dei monopoli ha reso noto l’elenco delle società convocate per la stipula delle nuove concessioni per la gestione della rete telematica degli apparecchi da divertimento e intrattenimento. Come già noto i nuovi concessionari sono dodici, di cui nove dell’analoga concessione in scadenza a tre nuovi soggetti. La data di inizio delle nuove concessioni è fissata al 20 marzo 2013.
* * * * * * * * * * * *
Notte degli Oscar: ha vinto e trionfato “Argo”. Il film, diretto e interpretato da Ben Affleck, si è aggiudicato l’ottantacinquesima edizione degli Academy Awards. La pellicola narra la missione della Cia per il salvataggio di sei funzionari americani a Teheran nel 1979. Ang Lee vero trionfatore del festival con “Vita di Pi” che raccoglie ben quattro premi. Oscar scontato a Daniel Day Lewis per l’interpretazione del Presidente Lincoln.
* * * * * * * * * * * *
Giuseppe Verdi in scena nella città di Buenos Aires, in Argentina. La Traviata, Il Ballo in Maschera, Rigoletto, sono le tre opere verdiane che l’Istituto italiano di cultura a Buenos Aires dalla fine di febbraio ad aprile 2013, in occasione del bicentinario della nascita del grande compositore emiliano, proietterà. Si è partiti il 27 febbraio con “Rigoletto” diretto da Riccardo Muti con orchestra e coro della Scala. Il 20 marzo sarà la volta della “Traviata”, nella versione del 2007, con orchestra della Scala diretta da Lorin Mazel. Terzo appuntamento il 10 aprile per il “Ballo in Maschera” diretto da John Cox. A completare il calendario il 18 aprile “Giuseppe Verdi in ebano e marmo”, con il pianista Giuseppe del Duca che presenterà un programma di parafrasi e trascrizioni di Franz Liszt sulle opere di Verdi.

Post Comment