L’autotest per identificare il virus influenzale

Presentato dal dottor Suri Iyer dell’Università della Georgia, e dalla dottoressa Alison Weiss dell’Università di Cincinnati nel corso di un incontro dell’American Chemical Society, il nuovo metodo contro l’influenza può essere praticato in modo simile a un tampone faringeo o a un test di gravidanza. Per identificare gli antigeni dell’influenza, emoagglutinina e neuraminidasi, al posto degli anticorpi utilizza carboidrati che li catturano e segnalano la cosa cambiando colore. Dalla sfumatura di colore è possibile dedurre lo specifico ceppo influenzale e prescrivere al paziente il farmaco più adatto. Il tutto in modo più economico, rapido e affidabile rispetto ai metodi correnti.
 

Post Comment