Tiro al Ministro!

“Il tiro al ministro”, potrebbe divenire uno sport nazionale.
La vicenda del Ministro della Giustizia Cancellieri è l’esempio di un certo clima di “dagli all’untore” dovuto alla malafede di coloro che pensano di liquidare un fedele servitore dello Stato accusandola d’aver fatto un intervento per assegnare alla detenuta Giulia Ligresti i domiciliari risparmiandole il carcere.
Questa accusa non regge perché non corrisponde alla verità!
Cancellieri, si è comportata forse con leggerezza, ma lo ha fatto anche per un altro centinaio di persone nelle stesse gravi condizioni fisiche della Ligresti.
E giù con le accuse al figlio per aver collaborato con i Ligresti (mettendoli in difficoltà), e ancora l’accusa di essere amica accondiscendente e premurosa della stessa famiglia.
Ma, udite udite (nel senso di leggere), non è che qualcuno vuole infamare il Ministro per escluderla dalla futura investitura a Presidente della Repubblica?

 

Post Comment