Lavoro: Poletti, su rappresentanza c’è bisogno di cambiamento

di | 24 Mar 2014

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Roma, 24 mar – Sulla rappresentanza "c’e’ bisogno di cambiamento". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. "Se sono tutti un po’ insoddisfatti, vuol dire che ci abbiamo preso – ha spiegato Poletti replicando a una domanda sulla concertazione – Potrei cavarmela con una battuta, ma credo che il problema vero di fondo riguarda tutti, anche il mondo della rappresentanza che ha bisogno di un cambiamento profondo. Sindacati e imprese devono interrogarsi se, in questa fase di cambiamento che ha investito l’economia e la societa’, le loro modalita’ sono ancora congrue, attuali, ma questo riguarda i loro associati non il Governo". Il ministro del Lavoro, ha ribadito Poletti, "incontra tutte le volte che lo ritiene utile le rappresentanze dei lavoratori e delle imprese, poi il Governo ha le proprie responsabilita’ e quando deve prendere una decisione la prende. Non ci vedo niente di problematico".

Immagine da ilmessaggero.it