Euro crash. Cinquanta ipotesi di incerto futuro

 

L’Italia e, più in generale, l’Europa si trovano oggi a vivere una fase di deindustrializzazione che le sta portando nell’alveo delle Società dei servizi, ormai dominanti nel mondo anglosassone. Ma l’ingresso del Bel Paese in tale mondo è reso difficile dalla mancanza di politici che sappiano affrontare il problema e dalla generale disinformazione dei cittadini. Sandro Gros-Pietro intervista Luigi Mazzella su questo tema e su molti altri ugualmente rilevanti per il nostro Paese, per l’Europa e per tutto il mondo occidentale: la tendenza a costituire, nei Paesi europei, grandi coalizioni politiche che hanno abbandonato le vecchie ideologie del Novecento, il problema della giustizia in Italia e nelle società più evolute, dei beni culturali nel Bel Paese e tanti altri argomenti, compresi quelli trattati di recente da politologi di fama mondiale, da Noam Chomsky a John Rawls, da Robert Nozick a James Buchanan.

Prossimamente la recensione del libro

Post Comment