Il blitz delle Regioni per salvare i vitalizi: a 60 anni un bonus…

di | 22 Ott 2014


dal sito 
www.ilmattino.it

Gli insegnanti non riescono ad andare in pensione con «quota 96» (61 di età e 35 di lavoro) mentre i Consiglieri regionali puntano a «quota 70» cioè 60 di età e 10 di contributi o 65 di età e 5 di contributi. Ma i vitalizi non erano stati cancellati? Sì, però non per i consiglieri oggi in carica e in scadenza a fine 2014 o nella primavera del 2015.

I 460 consiglieri a fine mandato in nove Regioni, Campania compresa, hanno il timore di un blitz del governo o del Parlamento e così hanno deciso un’autoriforma simultanea, con un colpo di lima agli assegni anche dei tremila ex consiglieri che attualmente percepiscono il vitalizio. L’obiettivo è salvare i 460 bonus, che non sono ancora diritti acquisiti e potrebbero arrivare in diversi casi a 5.000 euro lordi al mese, cumulabili con altre pensioni, con punte oltre i 9.000 euro in Umbria. La Regione da dove è partita la proposta.