Expo 2015, abbuffata romana. Un milione e mezzo di euro…

di | 8 Nov 2014

Consulenze, siti web, incontri, convegni, viaggi: l’esposizione milanese per le istituzioni e le aziende romane lo paga la Regione. Unica richiesta: la sede operativa o istituzionale entro i confini del Lazio. IL BANDO
Consulenze, siti web, incontri, convegni, viaggi. L’Expo 2015 per le istituzioni e le aziende romane lo paga la Regione Lazio. Sul piatto un milione e mezzo di euro di fondi destinati alle imprese con sede operativa o istituzionale nel Lazio. Il bando pubblicato da Sviluppo Lazio Spa, società di cui la Regione concorre al 76% insieme alla Camera di Commercio di Roma, ha pubblicato un bando per promuovere le realtà locali.
Il sostegno è destinato ai progetti coerenti con il tema dell’esposizione universale di Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”, in particolari declinati in 8 percorsi tematici: cibo e turismo; Roma capitale globale; il cammino dell’acqua; interazioni tra città e campagna: interazioni; mangiare sostenibile; l’innovazione; l’origine e la qualità; tutte le strade portano a Roma. Ma non solo cibo, il bando regionale sostiene anche i progetti che valorizzino l’idea del sindaco Marino sulla nuova area centrale dei Fori.
Soggetti destinatari dei fondi sono sia le imprese che gli enti, locali e pubblici, università, onlus, e associazioni di categoria. Unica richiesta: la sede operativa o istituzionale entro i confini della regione.
Il milione e mezzo di euro, riservando 500mila euro per le sole imprese capitoline, sarà destinato a coprire un comparto di spese decisamente variegato. Al netto dell’IVA e di altre imposte e tasse, la regione rimborserà: i costi per il personale dipendente e per la creazione di siti web e consulenze specialistiche così come gli studi di fattibilità. Materiale informativo e/o campagne pubblicitarie saranno coperti dalla Regione, così i costi per la realizzazione di incontri, eventi, convegni, l’acquisizione di nuove strumentazioni e attrezzature, compresi i software.
Per partecipare all’abbuffata l’inoltro online del formulario dovrà aver luogo a partire dalle ore 9.00 del giorno 10/11/2014 e per i successivi 30 giorni.

Allegato in documenti, Il Testo del Bando