Altri 10 indagati nella Regione Lazio

 

La Regione Lazio ancora nel mirino della Procura di Roma.
In seguito ad un esposto presentato da Movimento 5 Stelle, il Sostituto Procuratore Alberto Galanti dopo aver constatato l’irregolarità di una delibera del 2009 a firma di Raniero De Filippis, dirigente già arrestato per l’inchiesta dei rifiuti, che promuoveva 10 professionisti senza concorso, contravvenendo al contratto nazionale di categoria.
Inoltre, fatto assai ancor più grave, un professionista su due dei circa 22 in organico è di fatto diventato parte dell’avvocatura regionale e” beffa del destino”, udite : a qualche avvocato nuovo di zecca è arrivato il riconoscimento di alta professionalità, quindi il titolo di cassazionista…
Il tutto a spese nostre, di noi poveri contribuenti.
Con il rischio , secondo il capogruppo M5S Perilli, che ricorsi sensibili su sanità, ambiente, organizzazione interna, siano trattati da “questi avvocati per forza” frutto di palesi irregolarità!
E il Presidente Zingaretti ? E il Presidente Leodori ? E il Difensore Civico della Regione ? E infine l’Istituto Jemolo, perché tacciono?
Meno male che Zingaretti voleva una Regione trasparente ! VERGOGNA !!!
                                                                                                                                                        (LTG)

Immagine dal sito www.ilfattoquotidiano.it

                                                                           


Post Comment