Nuovo “calcio scommesse”, offesa agli onesti del calcio italiano

di | 21 Mag 2015

 

Il mondo del pallone è ricaduto nel caos, anzi ancora una volta è ricaduto nella vergogna delle scommesse.
Ripulire il calcio dal mondo dei corrotti e dei delinquenti per restituirlo alle famiglie e ai suoi valori originali.
La giustizia deve fare il suo corso e la giustizia sportiva deve trovare il coraggio di non farsi condizionare da “consorterie criminali” e agire una volta per tutte per contribuire a restituire la dignità a questo sport.
Purtroppo la spettacolarizzazione eccessiva e il business create attorno , colpa soprattutto per l’impreparazione del nostro Paese al fenomeno delle società di scommesse, che inevitabilmente poi rappresentano grossi interessi economici che fanno gola alla criminalità mafiosa. Tale aspetto, legato alla non professionalità dei cosiddetti procuratori sportivi , intenti solo a guadagnare e a condizionare in tutte le maniere il calcio ,purtroppo quasi sempre avvocati rampanti…Cominciamo a istituire un albo professionale di competenti e non di famelici arrampicatori, distinto dagli albi degli avvocati.
Si distingua il calcio dall’affare!

Immagine dal sito www.repubblica.it