Regione Lazio: Santori: “Per sua immagine Zingaretti brucia milioni di euro in comunicazione”

 

Le spese 2014-2015 al commissario spending review per valutare caso per caso

"Centomila euro di contributi a iniziative di familiari di Goffredo Bettini ma anche 200 mila euro per finanziare la guida ai ristoranti di Roma realizzata dal quotidiano La Repubblica. Nelle spese di immagine della Regione Lazio, per un totale di 3 milioni di euro, pubblicate oggi dal quotidiano on line affaritaliani.it c’è la sintesi della gestione dei fondi regionali che fa la Giunta guidata da Nicola Zingaretti.
Imbarazza dover leggere le affettuosità del presidente nei confronti di amici e sodali; della fantasia con cui i pochi soldi a disposizione della Regione, invece di essere impegnati per far fronte alla difficoltà economiche e sociali di un tessuto economico provato dalla crisi e dalla disoccupazione, vengono dilapidati in piccoli, medi e grandi contributi destinati a sostenere l’immagine opaca di una Regione sempre più lontana dai bisogni dei cittadini.
Dopo la pubblicazione del file sulle spese dirette, ora ci attendiamo un po’ di coraggio e di trasparenza: Zingaretti racconti ai cittadini quanto spende per il suoi like su Fb e spieghi ai cassaintegrati, esodati e disoccupati i contributi per il Gay Village e l’Help Center Gay; spieghi perché; c’è chi non arriva a fine mese e c’è chi invece vive di contributi pubblici.
Invierò personalmente il file con le spese 2014-2015 al commissario per la spending review, affinché venga valutato, caso per caso, il capitolo di bilancio con il quale il presidente del Lazio costruisce e cura la sua immagine. Siamo passati da #immagina a #immagineacaroprezzo con i soldi dei cittadini del Lazio che ora avranno elementi certi per giudicare come vengono bruciati i prelievi Irpef" lo dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio.

Immagine dal sito www.repubblica.it


Post Comment