Turchia, strage con 128 morti

Il bilancio delle vittime sono salite tutti i giorni da arrivare ad oggi a 128 a quanto riferito dal partito filo -curdo Hdp. I feriti sono 508 secondo il centro di coordinamento del governo di cui 65 in gravi condizioni. Secondo alcune fonti di sicurezza l’attacco è stato simile a quello avvenuto in luglio a Suruc, quindi si pensa all’Isis. Sarebbe una donna uno dei due kamikaze responsabile della strage di Ankara. Questa strage è considerata il più grande attentato terroristico e più sanguinoso nella storia del paese turco in virtù di una marcia per la pace. Intanto il presidente turco Erdogan ha invitato il popolo turco a condannare con forza questo attacco che mira a destabilizzare il paese. Molti paesi nel mondo hanno espresso al governo turco solidarietà per l’efferato attentato terroristico e per l’enorme massacro avvenuto.

(Ndr)
Immagine dal sito www.repubblica.it

 

 

Post Comment