Parigi, Papa Francesco: “Questo non è umano”

 

“Questo è un pezzo” di terza guerra mondiale, “non è umano, non ci sono giustificazioni per queste cose”. Lo ha denunciato Papa Francesco in una telefonata a Tv2000, all’indomani degli attentati terroristici a Parigi. “Sono commosso e addolorato. Non capisco ma queste cose sono difficili da capire, fatte da essere umani. Per questo sono commosso, addolorato e prego. Sono tanto vicino al popolo francese tanto amato, sono vicino ai familiari delle vittime e prego per tutti loro”, ha detto Bergoglio con voce commossa.
papa2
Papa Francesco ha parlato tante volte di una terza guerra mondiale a pezzi. “Questo è un pezzo, non ci sono giustificazioni per queste cose”, ha sottolineato ancora. E alla domanda ‘Non ci può essere una giustificazione religiosa?’, ha risposto: “Religiosa e umana. Questo non è umano. Per questo sono vicino a tutta la Francia che le voglio tanto bene”, ha concluso il Papa.

Il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, in un’intervista alla Radio Vaticana, ha evidenziato che “non è proprio tempo di rinunciare al Giubileo o di averne paura. Ne abbiamo più bisogno che mai”. “Dobbiamo viverlo con saggezza, ma anche con coraggio e con slancio spirituale – ha sottolineato – continuando a guardare in avanti con speranza nonostante gli attacchi dell’odio. Papa Francesco ci guida e ci invita ad avere fiducia nello Spirito del Signore che ci accompagna”.

“In questi giorni tristi per l’imperversare di una violenza omicida folle e orribile, molti si domandano come reagire. Alcuni si fanno già la domanda su come vivere l’attesa del Giubileo. Attenzione! – ha avvertito il portavoce vaticano – Se noi ci lasciamo spaventare, hanno già raggiunto un loro primo obiettivo. E’ una ragione di più per resistere con decisione e con coraggio alla tentazione della paura”.

“Naturalmente – ha aggiunto – bisogna essere prudenti e non irresponsabili, prendere le precauzioni che siano ragionevoli. Ma dobbiamo continuare a vivere costruendo pace e fiducia reciproca. Perciò direi che il Giubileo della misericordia si manifesta ancora più necessario. Un messaggio di misericordia, cioè di amore di Dio che ha come conseguenza anche l’amore reciproco e la riconciliazione. E’ esattamente la risposta che bisogna dare in tempi di tentazione di sfiducia”.

Padre Lombardi ha poi sottolineato che gli attentati terroristici a Parigi sono “un attacco all’umanità, non al cattolicesimo. Si tratta di attacchi volti a minacciare la convivenza fra uomini e alla pace di tutta la comunità umana”. “Siamo davanti a un odio assurdo che non ha una spiegazione – ha osservato – E’ la negazione dell’umanità”.

Post Comment