Raid francesi su Raqqa, Parigi tenta di rubare la scena alla Russia

In Siria molteplici attacchi nella notte su obiettivi dei jihadisti dello Stato Islamico
raqqa
Raid francesi su Raqqa, la capitale del Califfato di Abu Bakr al-Baghdadi. È il ministro della Difesa di Parigi, Jean-Yves Le Drian, a far sapere che i jet Rafale hanno condotto “molteplici attacchi nella notte appena trascorsa” su obiettivi dei jihadisti dello Stato Islamico (Isis) “dentro e attorno a Raqqa”, incluso un “campo di addestramento”.

La Francia tenta di rubare la scena alla Russia di Vladimir Putin sul campo di battaglia: “È il nostro secondo giorno di bombardamenti e non sarà l’ultimo, stiamo indebolendo Isis”. Jean-Yves Le Drian sottolinea che mentre Parigi colpisce “obiettivi Isis” i raid del Cremlino “all’80-90 per cento si concentrano su altri gruppi ribelli anti-Assad”.

Vicino Aleppo è stato ucciso in un’imboscata dei ribelli il generale iraniano Hossein Hamedani, impegnato sul terreno ad affiancare le operazioni di terra delle truppe del regime. Isis invece ha assassinato ad Hreitan, con un’autobomba, il reporter siriano Salih Mahmud Leyla che lavorava per l’agenzia turca Anadolu.

 

Post Comment