AVVOCATI CONTRO LE BANCHE E ASSICURAZIONI

AVVOCATI CONTRO LE BANCHE E ASSICURAZIONI

Senza titolo-14Avvocati contro banche e assicurazioni per le condizioni capestro costretti ad accettare clausole come la gratuità dell’attività di consulenza e assistenza, l’onere di anticipare delle spese a carico dell’avvocato, l’imposizione di compensi molto bassi ai valori dei parametri ministeriale con ulteriore abbattimento in caso di esito negativo del giudizio o ancora la clausola che prevede che nel caso il giudice liquidi all’avvocato una somma a titolo di spese legali superiore a quella concordata in convenzione, la differenza vada in tasca alla banca o assicurazione.

(Ndr)

Immagine dal sito www.abi.it

Post Comment