Roma, Santori(FDI) : Dirigenti assunti da Marino in 25 giorni. Tronca intervenga

Tronca - www-roma-corriere-it 4312.0.334998820-kMbF-U43130872771977TF-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443 - 350X200

Roma, Santori(FDI) : Dirigenti assunti da Marino in 25 giorni. Tronca intervenga

“Alla luce delle dichiarazioni del Commissario straordinario di Roma Tronca chiede di riflettere sul tema della corruzione e sull’importanza di un’amministrazione trasparente, ritengo sia intanto opportuno e necessario non sottovalutare la delibera dell’Autorità Nazionale Anti corruzione n. 207 del 2 marzo 2016 che chiedeva di intervenire entro 45 giorni su 18 punti fondamentali per affrontare e risolvere i gravi casi d’illegalità che hanno dilaniato la Capitale. Ad oggi ci risulta che alcuni punti non siano ancora stati affrontati” lo dichiara Fabrizio Santori , consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale in merito alle nomine sospette di numerosi dirigenti del Comune di Roma.
“Ad esempio a gennaio del 2015 avevamo già chiesto chiarimenti all’ex sindaco Marino e all’ex Assessore alla Legalità e Trasparenza Sabella, in merito alle sospette procedure di reperimento del personale dirigente, avvenute senza candidature selettive, con iter differenti e in tempi eccessivamente brevi, trascurando la possibilità d’impiego delle risorse interne da cui il Comune avrebbe potuto risparmiare circa 1 milione e 500 mila euro nell’arco di un triennio. Tale richiesta di accertamento è stata poi inoltrata dal sottoscritto al presidente dell’Anac Cantone a cui avevamo chiesto, in virtù dei principi di imparzialità e ai fini del rispetto delle norme sulla trasparenza, se il termine di circa 25 giorni tra l’indizione dell’avviso di reclutamento e l’atto deliberativo di autorizzazione all’assunzione fosse un termine congruo. I recenti blitz della Guardia di Finanza al Comune di Roma per acquisire gli atti relativi alle nomine sospette, sembrano finalmente dare ragione alle numerose denunce e segnalazioni, supportate da verifiche effettuate dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, che con la delibera n. 207 del 2 marzo 2016 ha individuato ben 18 punti su rilievi e criticità contestabili a Roma Capitale. Auspico che Tronca faccia luce sui dirigenti assunti dall’ex sindaco Marino e nel contempo dando risposte puntuali alle attività ispettive di Anac sulle procedure utilizzate” conclude Santori.

Immagine dal sito www.roma.corriere.it

da Fabrizio Santori Consigliere Regionale del Lazio