Avvocati, pubblicità ma nei limiti

Bergamo, 05/11/2003 TRIBUNALE DI BERGAMO. ©Roby Bettolini

Avvocati, pubblicità ma nei limiti

Il comportamento degli avvocati che si “pavoneggiano” sulla stampa è considerato deontologicamente scorretto, secondo la sentenza Nr.° 163/2015 del Consiglio Nazionale Forense pubblicata il 25 giugno 2016 sul portale.

Immagine dal sito www.ilgiornale.it