La canzone Happy Birthday è di pubblico dominio, non si pagheranno più i diritti di autore

Happy Birthday - 5045502202_1d867c8a41_z-kV1E-U1060607244165ejF-700x394@LaStampa.it - www-lastampa-it - 350X200

La canzone Happy Birthday è di pubblico dominio, non si pagheranno più i diritti di autore

La popolare canzone è stata resa di dominio pubblico dal giudice federale George King a Los Angeles (California). La sentenza ha chiuso una controversia nata nel 2013 fra l’editore Warner Chappel, che pretendeva di averne la proprietà e i partecipanti ad una class action. La causa era nata quando la casa editrice musicale aveva imposto una tassa ad una casa di produzione di film a basso costo. Ora l’etichetta dovrà sborsare 14 milioni di dollari, una cifra patteggiata per restituire parte di quanto ha incassato grazie ai diritti di utilizzo. E’ stato stabilito che la Warner Chappel potrà mantenere la sua proprietà solo su un arrangiamento a pianoforte, non sulla melodia o sulle parole.

Immagine dal sito www.lastampa.it