Museo Ugo Guidi: Patrizio Gelli “Panni”al Forte – Riccardo Boccardi Fotografo “Foglie polimeriche”

 R. Boccardi - Museo Ugo Guidi - 350X200

120° Mostra

“Museo Ugo Guidi”

e

“Amici del Museo Ugo Guidi – Onlus”

presentano la mostra del pittore

Patrizio Gelli

“Panni”al Forte

Riccardo Boccardi

Fotografo

“Foglie polimeriche”

A cura di Gli Otto Venti – Associazione Culturale – Pistoia

Museo Ugo Guidi 31 Luglio ore 18.00 – FORTE DEI MARMI

31 Luglio – 15 Agosto 2016

 

Il Museo Ugo Guidi – MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus presentano la mostra del pittore pistoiese Patrizio Gelli dal titolo <“Panni” al Forte> e la mostra del fotografo pistoiese Riccardo Boccardi a cura dell’Associazione culturale Gli Otto Venti di Pistoia.

La mostra sarà preceduta alle 17:30 dalla esibizione di Maria Giulia Lari, tastiera, e dal soprano Mariella Mammì che eseguiranno un programma di “Melodie Italiane”.

L’inaugurazione della mostra avverrà al Museo Ugo Guidi alle ore 18 di domenica 31 luglio 2016 con introduzione critica di Marta Accallai.

L’esposizione al MUG sarà visitabile fino al 15 agosto 2016 con orario 18 – 20, lunedì chiuso, su appuntamento al tel. 348020538 o museougoguidi@gmail.com.

Al Logos Hotel tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 23.00

“Delle opere di Patrizio Gelli la prima cosa che attrae e invita ad avvicinarsi è sicuramente la tecnica: si tratta di murales realizzati seguendo le antiche fasi dell’affresco, ma su supporti rigidi.

Il risultato è quello di un frammento di muro portato via dal tempo e dallo spazio in cui sono impressi i ricordi della sua infanzia trascorsa nelle campagne pistoiesi.

I soggetti scelti, in questo caso i panni, non hanno un valore materiale o estetico ma sono oggetti quotidiani che fanno scaturire nell’osservatore un senso di nostalgia per la semplicità e la tranquillità di una casa rurale alla quale l’artista rimanda anche grazie alla scelta della tecnica e all’uso di terre naturali che conferiscono alla superficie dell’opera un aspetto scabro tipico di quella realtà.

Nelle sue opere non è la tristezza o la perdita per il passato ciò che vuol far rivivere ma un senso di quiete, pacatezza e serenità date dalle piccole cose familiari.”

Luogo: Museo Ugo Guidi – MUG via Civitali 33 – Forte dei Marmi
Logos Hotel via Mazzini 135 – Forte dei Marmi
Dal: 31 Luglio 2016 Al: 15 Agosto 2016

da Vittorio Guidi