Stato delle infrazioni

Gozi - www-cronachemaceratesi-it - 350X200

Stato delle infrazioni

Il 22 luglio 2016, la Commissione europea ha adottato le decisioni in materia di procedure di infrazione. Con riferimento all’Italia, le decisioni hanno riguardato 4 archiviazioni di procedure, 1 costituzione in mora complementare (ex art. 258 TFUE) e 1 parere motivato complementare (ex art. 258 TFUE).

Il numero delle procedure a carico del nostro Paese scende a 78, di cui 58 per violazione del diritto dell’Unione e 20 per mancato recepimento di direttive.

Sulla banca dati EUR-Infra l’elenco delle procedure aperte. E’ anche possibile consultare lo storico degli aggiornamenti sulla base delle decisioni assunte dalla Commissione europea nella pagina dedicata.

Decisioni

ARCHIVIAZIONE DI PROCEDURE D’INFRAZIONE (4)
2015/0307– Mancato recepimento della direttiva 2014/77/UE della Commissione, del 10 giugno 2014, recante modifica degli allegati I e II della direttiva 98/70/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel
Amministrazione capofila: Ministero Ambiente

2012/4128 – Giocatori formati nei vivai nazionali che devono essere iscritti nel foglio gara delle squadre di pallacanestro in occasione delle competizioni nazionali.
Amministrazione capofila: Presidenza del Consiglio, Ufficio per lo Sport

2014/4168– Applicazione della sentenza “Gardella” della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (causa C-233/12), relativa al riconoscimento, a fini contributivi, dei periodi di lavoro svolti da un cittadino UE presso un’organizzazione internazionale, ai fini dell’ottenimento di una pensione italiana.
Amministrazione capofila: Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

2914/0134– Mancato recepimento della direttiva 2011/93/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, relativa alla lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile, e che sostituisce la decisione quadro 2004/68/GAI del Consiglio
Amministrazione capofila: Ministero della Giustizia

COSTITUZIONI IN MORA COMPLEMENTARE (1)
2015/2174 – Xylella fastidiosa in Italia
Amministrazione capofila: Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali

PARERE MOTIVATO COMPLEMENTARE (1)
2013/0276 – Mancato recepimento della direttiva 2011/51/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 maggio 2011, che modifica la direttiva 2003/109/CE del Consiglio per estenderne l’ambito di applicazione ai beneficiari di protezione internazionale.
Amministrazione capofila: Ministero dell’Interno

Suddivisione delle procedure per stadio

Messa in mora – art. 258 TFUE 38
Messa in mora complementare – art. 258 TFUE 10
Parere motivato – art. 258 TFUE 13
Parere motivato complementare – art. 258 TFUE 3
Decisione ricorso – art. 258 TFUE 1 *
Ricorso – art. 258 TFUE 2
Sentenza – art. 258 2
Messa in mora – art. 260 TFUE 3
Decisione ricorso – art. 260 TFUE 2 **
Sentenza – art. 260 TFUE 4
Totale 78


*
la decisione di ricorso è stata sospesa il 27 settembre 2012
** entrambe le decisioni sono state sospese

Suddivisione delle procedure per settore

Ambiente 14
Affari interni 8
Libera circolazione delle merci 8
Fiscalità e dogane 7
Affari economici e finanziari 6
Concorrenza e aiuti di stato 6
Trasporti 5
Agricoltura 3
Appalti 3
Libera prestazione dei servizi e stabilimento 3
Salute 3
Affari esteri 2
Energia 2
Libera circolazione delle persone 2
Tutela dei consumatori 2
Giustizia 1
Lavoro e affari sociali 1
Comunicazioni 1
Libera circolazione dei capitali 1
Totale 78

 

Immagine dal sito www.cronachemaceratesi.it

dal sito www.politicheeuropee.it