Solo 11% dei francesi crede nei benefici dell’immigrazione

Migranti-al-confine-italia-francia - www-italiaoggi-it - - - - - 350X200

Solo 11% dei francesi crede nei benefici dell’immigrazione

Secondo un sondaggio dell’Ipsos, Istituto di Ricerche di Mercato, realizzato in 22 paesi prima degli attentati di Nizza e Saint-Etienne du Rouvray, alla domanda come l’immigrazione e la crisi dei rifugiati sono percepite? In Francia solo 11% degli intervistati ritiene che l’immigrazione abbia avuto un impatto positivo contro il 18% dei tedeschi, il 20% degli spagnoli e del resto del mondo 20%.
Il 78% degli intervistati ha la percezione che l’immigrazione sia aumentata, ma solo il 38% meno della metà, ritiene che nel proprio paese ci siano dei terroristi che pretendono di essere dei rifugiati.
La percentuale si alza al 67% in Francia. L’impatto culturale dei migranti è visto più positivamente in Usa 42%, Inghilterra 45%,Francia 17%.

Immagine dal sito www.italiaoggi.it