Approvata la Legge contro il caporalato

Caporalato, controlli dei Carabinieri nel Potentino

Approvata la Legge contro il caporalato

Legge che introduce pene più severe per coloro che sfruttano la manodopera soprattutto in agricoltura.
E’ una legge votata contro i 146 SI e Zero voti a sfavore. Pene più aspre che vanno da uno a sei anni di detenzione, ma si può anche arrivare a otto nei casi più gravi, sia per chi fa l’intermediario, sia per il datore di lavoro consapevole dello sfruttamento realizzato a danno di chi si trova in una condizione di bisogno. Sono previste anche forme di risarcimento per le vittime del caporalato e tra le novità della normativa c’è anche il potenziamento della rete del lavoro agricolo di qualità, come mezzo di controllo e prevenzione del lavoro nero in agricoltura.

Immagine dal sito www.ilpost.it