Le stranezze della Giunta Zingaretti

16/05/2013 Roma, conferenza stampa dei presidenti delle regioni Puglia e Lazio sul patto di stabilità, nella foto Nicola Zingaretti

Le stranezze della Giunta Zingaretti

Sbaglierò, ma dietro il furore di Zingaretti nel fare nomine, evidentemente si avverte che quasi quasi debba lasciare per apparenti misteriose incombenze.
Come faccio a scriverlo ?
Semplicemente leggendo l’ultima interrogazione del Gruppo 5 Stelle del Lazio a firma di Silvia Blasi, capogruppo del M5S Lazio che dichiara oggi :
“Il fatto che la giornata della trasparenza del Consiglio Regionale del Lazio si sia aperta con i saluti di Cinzia Felci non rappresenta una provocazione solo nei nostri confronti, ma anche verso la stessa istituzione regionale. Dopo quanto accaduto la settimana scorsa con il testo della nostra interrogazione sulla sua nomina, rimosso dal sito del consiglio insieme al resoconto della seduta con la replica dell’assessore, accostare un concetto come la trasparenza a chi percepisce uno stipendio da dirigente senza averne titolo è un insulto a chi crede che le istituzioni debbano essere aperte sempre, e non solo un giorno all’anno. Tra i relatori c’è anche una consigliera di maggioranza eletta col listino bloccato e proveniente dalla ‘società civile’, la Petrangolini non dice niente? Le basta che come ogni anno le sia concesso un giorno per ripetere quelle parole che ignora il resto dell’anno?

Gruppo Consiliare M5S Regione Lazio

Andiamo a vedere quanto poteva leggersi sul Sito 5Stelle Lazio e prima ancora su l’Espresso tempo fa sul personaggio in questione.

http://www.lazio5stelle.it/affaire-felci/

Perché Zingaretti ha tanta fretta? Dimissioni in vista ? Vedremo…

Immagine dal sito www.huffingtonpost.it

di Rosso di sera