Pensioni, salvaguardia ampia

1069030-camera-www-qn-quotidiano-net

Pensioni, salvaguardia ampia

Oltre a chi era lavoratore dipendente nel settore privato 28 dicmebre 2011 (entrata in vigore della riforma Fornero) si applica pure a chi, a tale data, era lavoratore autonomo, disoccupato o dipendente pubblico. Questi soggetti quindi possono anticipare la pensione a 64 anni e 7 mesi a condizione però che entro il 31 dicembre 2012 abbiano maturato, in qualità di lavoratori dipendenti quota 96 (35/36 anni di contributi con età di 60/61 anni oppure 20 anni di contributi e 60 anni di età). Tutto ciò è precisato dall’Inps nella circolare Nr.°196/2016.

(Ndr)

Immagine dal sito qn.quotidiano.net