Rifiuti, Italia quarto produttore UE

rrifiuti-wwwitaliaoggi-it-350x200

Rifiuti, Italia quarto produttore UE

L’Italia è il quarto maggiore produttore di rifiuti a livello europeo. Anche se il trend è in diminuzione. Negli ultimi cinque anni i rifiuti prodotti in Italia hanno segnato un calo di 1,9 milioni di tonnellate pari ad una contrazione del 5,9% rispetto ai quantitativi del 2011. Secondo una ricerca dell’Ispra ( Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) che ha scandagliato la catena dei rifiuti in Europa arrivando ha scattare una fotografia dettagliata del settore. Il contributo maggiore al calo dei rifiuti della penisola è arrivato dalle regioni del Centro Italia seguito dal Nord con il Sud fanalino di coda. La maglia nera dell’Italia è andata all’Emilia Romagna con 642 Kg di spazzatura pro capite nel 2015 a fronte di una media nazionale di 487 Kg. Segue la Toscana con 608 Kg e Valle D’Aosta 590 Kg, mentre Basilicata e Molise hanno ottenuto la palma d’oro di regioni a bassa produzione di spazzatura con meno 400Kg all’anno a persona.

                                                                                                                                                                                                        Ndr

Immagine dal sito www.italiaoggi.it