Morto il filosofo e sociologo Zygmunt Bauman

Zygmunt Bauman
                           Zygmunt Bauman

Morto il filosofo e sociologo Zygmunt Bauman

Bauman sarà ricordato per aver saputo interpretare la società civile nella sua evoluzione e per una frase che difficilmente gli uomini dimenticheranno : ”Se cediamo alla paura morirà la democrazia”.
Bauman è stato definito il teorico della “Società liquida”.
Grande sociologo polacco di origini ebraiche.
Ha studiato Sociologia presso l’Università di Varsavia ma nel 1968 incalzato dal nuovo vento antisemita è costretto a emigrare in Israele prima e poi nel Regno Unito.
Ha insegnato presso l’università di TelAviv, Leeds,Varsavia.
I suoi numerosi scritti come Vita Liquida, Consumo dunque sono, Amore liquido, L’Arte della vita, Il  demone della paura, L’etica in un mondo di consumatori sono testi rivolti ai lettori che cercano certezze perdute a prescindere dal pensiero complesso dall’enunciazione.
Bauman è considerato da tutto il mondo intellettuale il sociologo della società post moderna, della società liquida, dell’età della paura, per la sua visione ideale europeista di avanguardia.

                                                                                                                                                                                                  Ndr

Immagine dal sito www.repubblica.it