WikiLeaks, Obama ha graziato Chelsea Manning

Wikileaks - 310x0_1467877222248.Chelsea_Manning - www-rainews-it - 350X200

WikiLeaks, Obama ha graziato Chelsea Manning

L’ex Presidente USA Obama ha graziato nei giorni scorsi Chelsea Manning cancellando gran parte della pena. Sarà libera dal prossimo 17 maggio dopo 7 anni di carcere. Nel 2010 Manning è stata condannata al carcere per avere consegnato un dossier a Julian Assange, che poi li pubblicò su WikiLeaks, segreti legati alla Guerra Americana in Iraq. Manning, 29 anni, arrestata in Iraq in una base militare USA, accusata di reati contro la sicurezza nazionale e per questo avrebbe dovuto restare in prigione fino al 2045. La decisione di Obama è avvenuta due giorni prima dalla fine della Sua Presidenza.

                                                                                                                                                                                                        Ndr

Immagine dal sito www.rainews.it