SKY: PORRELLO (M5S LAZIO): Silenzio Zingaretti davanti a difficoltà non è novità. Istituzioni diano risposte

La sede di Sky in via Salaria, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Sky Tg24 in HD, Roma 30 agosto 2013. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

SKY: PORRELLO (M5S LAZIO): Silenzio Zingaretti davanti a difficoltà non è novità. Istituzioni diano risposte

Devid Porrello, consigliere del M5S Lazio, dichiara: 

“Il silenzio di Zingaretti in merito alla vicenda Sky dopo tutti questi giorni è inspiegabile, ma non è una novità visto che il Presidente davanti alle difficoltà tende a scivolare via confidando negli effetti del trascorrere del tempo. C’è una mozione votata all’unanimità dal Consiglio che lo impegna ad aprire un tavolo interistituzionale al quale l’amministrazione capitolina ha già dato la sua adesione, come detto dall’assessore Bergamo durante l’audizione in III commissione. L’assessore Fabiani, che dovrebbe avere a cuore lo sviluppo economico del territorio, invece ha disertato per due volte i lavori della commissione e non ha mai fatto una dichiarazione pubblica che spiegasse la sua posizione sulla vicenda. Le decisioni prese da Sky avranno un sicuro impatto sul tessuto produttivo e ricadute su quello occupazionale, si parla infatti di centinaia di lavoratori e famiglie che si andranno ad aggiungere alle migliaia che già hanno perso il lavoro nel Lazio. C’è quindi bisogno di risposte e impegni precisi da parte delle istituzioni e di dare seguito agli impegni deliberati all’unanimità dal consiglio.”

Immagine dal sito www.ilfattoquotidiano.it

da Gruppo Consiliare M5S Regione Lazio