Multe stradali, i proventi alle città

1409813793-autovelox - ilgiornale-it - 350X200

Multe stradali, i proventi alle città

Le città metropolitane potranno utilizzare i proventi delle multe stradali per finanziare la viabilità e la Polizia Locale. Lo prevede la manovra correttiva dei conti pubblici che concede questa chance solo per gli anni 2017-2018. Anche le città metropolitane quindi al pari delle Province potranno finanziarsi con il 50% dei proventi delle sanzioni per eccesso di velocità. E potranno farlo in deroga alla legislazione vigente, ossia non dovendo rispettare necessariamente i vincoli di destinazione previsti dall’art. 208 comma 4 del codice della strada che impone di devolvere una quota non inferiore a un quarto alla sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione della segnaletica e una quota di pari importo al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche mediante l’acquisto di automezzi.

                                                                                                                                                                                                       Ndr
Immagine dal sito www.ilgiornale.it