Svizzera, Referendum vincono i SI all’uscita graduale dal nucleare

Nucleare - Green Peacef5eaf517a59c833ea6ae39fce6d6d051 - www-ansa-it - 350X200

Svizzera, Referendum vincono i SI all’uscita graduale dal nucleare

Quesito del Referendum approvato dal 58,2% dei votanti. Il primo partito del Paese UDC è stato il grande sconfitto. La partecipazione al voto è stata del 42%. Gli svizzeri hanno approvato nei giorni scorsi in un referendum il graduale abbandono dell’energia nucleare e una politica di sviluppo delle energie rinnovabili. Secondo molti è considerata una svolta storica. Da Ginevra a Zurigo e al Ticino, in tutti i 26 Cantoni della Confederazione tranne quattro gli elettori si sono schierati in favore della nuova legge sull’energia approvando un primo pacchetto di misure sulla base della strategia energetica 2050 promossa dal Governo. La legge approvata prevede un netto incremento dell’efficienza energetica, una chiara riduzione dei consumi, un rafforzamento dell’energia idroelettrica, nonché un aumento della quota di energia da fonti rinnovabili, quali sole e vento. Con il voto dei giorni passati si apre una nuova pagina della storia energetica in Svizzera. Chiaramente scontate e unanime la soddisfazione degli ambientalisti.
                                                                                                                                                                                                       Ndr
Immagine dal sito www.ansa.it