Elezioni in Gran Bretagna 2017

Theresa May - 050359580-943df4a5-67fe-4a83-b992-31155e465fca - www-repubblica-it - 350X200

Elezioni in Gran Bretagna 2017

Il Premier May perde la maggioranza ma all’orizzonte si intravede una alleanza con gli Unionisti del Dup irlandesi per il nuovo governo e sembrerebbe aver trovato una intesa con al centro dell’accordo il fatto che l’Ulster non avrà Special Status post Brexit. Le elezioni anticipate sono state volute dalla stesso premier May allo scopo di poter negoziare liberamente la Brexit con Bruxelles. Una missione naufragata. I conservatori sono primi ma senza maggioranza mentre i veri vincitori sono stati i laburisti che hanno incrementato di 20 seggi.
In questa tornata elettorale la vittima più illustre è stato Clegg del vecchio esecutivo Cameron mentre si è salvato Amber Ruud .

In sintesi i dati salienti :
affluenza 68%,spoglio 100%,conservatori 318 seggi con 13.650.918 voti che corrispondono al
42,45%,Laburisti 261 seggi con 12.858.644 voti corrispondenti al 39,99%.
Partito nazionale scozzese 35 seggi con 977.568 voti corrispondenti al 3,04%.
Liberaldemocratici 12 seggi con 2.367.038 voti pari al 7,36%.
Partito democratico unionista 10 seggi pari allo 0,91% co 292.316 voti.
Sinn Fein 7 seggi pari a 0,74% con 238.915 voti.
Plaid Cymru 4 seggi pari a 0,51 % con 164.466 voti.
Verdi 1 seggi con 524.604 voti pari al1,63%
Altri 1 seggi con 0,77% pari a 246.667 voti.
Partito dell’indipendenza del Regno Unito(UKIP) con 593.852 voti seggi-
Socialdemocratici e laburisti 0,30% con 95.419 voti.
Partito unionisti dell’Ulster 0,26% con 83.280 voti.
Alliance 0,20 % con 64.553 voti.

Ndr

Immagine dal sito www.repubblica.it