BARILLARI (M5S LAZIO): Interrogazione su medicina solidale

Logo Istituto di Medicina Solidale - www-medicinasolidale-org - 350X200 - Cattura

BARILLARI (M5S LAZIO): Interrogazione su medicina solidale

Davide Barillari, consigliere del M5S Lazio, dichiara:

“Medicina Solidale è una Onlus da anni attiva nell’assistenza sanitaria gratuita agli indigenti. L’associazione è distribuita sul territorio di Roma attraverso ambulatori e laboratori di analisi che però, a causa delle scelte della regione e del Policlinico Tor Vergata, rischiano la chiusura per mancanza di fondi e per presunti problemi burocratici. Questa situazione l’abbiamo iniziata a segnalare nel 2014, quando avanzammo una richiesta di audizione urgente in commissione salute dei responsabili della Onlus, richiesta che però non fu accettata dal presidente Lena e da allora la Regione ha chiuso, sospendendo i finanziamenti con la scusa dell’uscita dal commissariamento, altri due centri di eccellenza: la casa del parto “Acqualuce” di Ostia e il centro studi Microcitemia di Roma. I dati ci dicono che Medicina Solidale svolge un servizio insostituibile per la popolazione più fragile, considerando una media di 16.000 assistiti all’anno e un totale, dalla sua apertura, di oltre 100.000 visite realizzate. I responsabili dell’associazione hanno denunciato pubblicamente che la Regione Lazio e il Policlinico Tor Vergata non riconosceranno questo servizio alle persone fragili nel loro nuovo atto aziendale. Come i nostri colleghi del Senato hanno inoltrato un’interrogazione urgente al Ministero della Salute e a quello degli Affari regionali, noi in regione ne abbiamo depositata una per sapere da Zingaretti cosa farà la sua Giunta per garantire la continuità e il potenziamento delle attività di Medicina Sociale per la cura e l’assistenza alle migliaia di indigenti che abitano nel Lazio. Se venisse confermata queste chiusura, sarebbe l’ennesima prova del fatto che Zingaretti taglia con l’accetta servizi necessari ai cittadini con la scusa dell’uscita dal commissariamento, il tema su cui ha fondato e sta fondando tutta la sua campagna elettorale senza alcun interesse per le conseguenze delle proprie scelte, neanche quando toccano i cittadini più deboli e il loro diritto alla salute.”

Immagine dal sito www.medicinasolidale.org

da Gruppo Consiliare M5S Regione Lazio