Filippine: troppi turisti, chiude Boracay

epa06646526 (FILE) - A view of White Beach along Boracay island coastline, Philippines, 30 June 2017 (issued 05 April 2018). According to news reports, President Rodrigo Duterte has approved the total closure of Boracay island for six months, effective April 26 to give way to its rehabilitation. Boracay island is one of the Philippines' top tourist destinations, according to the Department of Tourism. EPA/ATAHUALPA AMERISE

Filippine: troppi turisti, chiude Boracay

Per dotare isola di infrastrutture, fogne e strade decenti

Dopo la decisione giunta a inizio aprile, chiude oggi al turismo per sei mesi l’isola di Boracay, la principale meta turistica delle Filippine. Nel periodo di “quarantena” l’isola sarà dotata di migliori infrastrutture, da un sistema fognario efficiente all’ampliamento della strada principale. La maggior parte delle strutture turistiche di Boracay hanno già chiuso nelle ultime settimane, da quando era stata ufficializzata la decisione. Il periodo di chiusura corrisponde a quella che normalmente sarebbe la bassa stagione.
In ogni caso, centinaia di poliziotti sono stati impiegati oggi per proibire l’accesso alla meta turistica, che a febbraio il presidente filippino Rodrigo Duterte aveva definito “una fogna”.
Nell’isola si accumulano ogni giorno 70 tonnellate di immondizie, e il livello di contaminazione fecale delle acque una volta cristalline è risultato 45 volte superiore alla norma. Boracay attira fino a due milioni di turisti l’anno. Il settore turistico offre un impiego a oltre 17mila persone.

dal sito www.ansa.it