Giappone-Ue accordo di libero scambio

Juncker-Abe-Tusk-1300 - www-ilfattoquotidiano-it - 350X200

Giappone-Ue accordo di libero scambio

Accordo importante che prevede da un lato una guerra in nome del protezionismo e dall’altro un accordo commerciale sul libero scambio. L’accordo è stato chiamato JEFTA(Japan-Eu freee trade agreement).Un accordo siglato tra Giappone ed Ue nelle vesti di Juncker come Presidente della Commissione Ue, da Tusk in qualità di Presidente del Consiglio Europeo e dal Presidente giapponese Shinzo Abe.
La partnership entrerà in vigore nel 2019, coinvolge 600 milioni di persone. L’accordo stabilisce la cancellazione dei dazi doganali sul 97% dei prodotti importati dalla Ue. Dopo la firma l’accordo dovrà approdare al Parlamento europeo. Accordo che riguarderà i prodotti alimentari come carne, formaggio, vino, cioccolato e automobili con marchi come Toyota e Honda. Niente dazi su sostanze chimiche, materie platiche, tessili, e cosmetici. Le calzature caleranno dal 30 al 21% subito per arrivare nell’arco di un decennio alla definitiva soppressione. Le imprese europee potranno accedere agli appalti di 48 municipalità giapponesi abitate da 300-500 mila persone ma anche agli appalti sul sistema ferroviario nazionale. Tokio riconoscerà più di 200 prodotti di origine protetta come per esempio il parmigiano e si impegnerà a combattere la imitazione e contraffazione. Dall’altro lato il Giappone continuerà ad imporre dazi sul riso.

Redazione

Immagine dal sito www.ilfattoquotidiano.it