Borsalino, storica azienda di cappelli fallita è stata comprata all’asta dalla società di Philippe Camperio

A picture shows a hat in a shop "Borsalino" on March 17, 2016 in Florence. Hat maker Borsalino will be rescued following a decision by an Italian court, which on March 16, 2016 gave the green light to its industrial relaunch. Judges in the northern city of Alessandria, where the company was founded in 1857, ruled in favour of a rescue plan from Italian businessman Philippe Camperio, co-founder of private equity firm Quest Partners.                  / AFP / Vincenzo PINTO        (Photo credit should read VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

Borsalino, storica azienda di cappelli fallita è stata comprata all’asta dalla società di Philippe Camperio

Imprenditore svizzero Camperio ha vinto l’asta per l’acquisizione dell’azienda storica italiana di cappelli borsalino. Le attività comprendono lo stabilimento di Spinetta (Alessandria) tutti i macchinari e le attrezzature, i contratti di lavoro, i diritti di boutique di vendita al dettaglio.

Redazione

Immagine dal sito www.ilpost.it01