Australia, sbarcato primo barcone di clandestini dopo quattro anni

(FILES) This file photo taken on November 20, 2014 shows an aerial view of the Great Barrier Reef off the coast of the Whitsunday Islands, along the central coast of Queensland. Australia is breaching commitments to protect the embattled Great Barrier Reef from the effects of land clearing, environmental groups claimed on June 25, 2018, and called on the UN to probe the alleged failures. / AFP PHOTO / Sarah LAI

Australia, sbarcato primo barcone di clandestini dopo quattro anni

Occupanti fuggono in zona infestata da coccodrilli

Brisbane, 27 ago. (askanews) – Una nave di clandestini è arrivata sulle coste australiane per la prima volta negli ultimi quattro anni e alcuni migranti sono fuggiti in un’area di mangrovie infestata da coccodrilli. Abitanti della regione hanno indicato che un numero di occupanti di questa imbarcazione di fortuna sono scomparsi nella foresta tropicale vicino a un fiume, il Daintree, nel nord dello stato del Queensland. La foresta, una delle più antiche del mondo, si trova 120 chilometri a nord di Cairns. Ospita un’importante popolazione di coccodrilli e serpenti. Il ministro della Polizia dello stato del Queensland, Mark Ryan, ha dichiarato all’Abc che quindici persone sono state arrestate. Il Courier Mail, un quotidiano di Brisbane, ha scritto che una ventina di altre persone potrebbero trovarsi nella foresta.

dal sito www.askanews.it