Istat, calano gli occupati in luglio 2018, più inattivi

Llavoro-Iindustria-Fotogramma_835-kszG--835x4399@IlSole24Ore-Web - www-ilsole24ore-com - 350X200

Istat, calano gli occupati in luglio 2018, più inattivi

Grande impatto sulle donne e sui lavoratori stabili. Secondo l’Istat il calo dell’occupazione è interamente legato alla componente femminile e si concentra tra le persone di 15-49 anni. In flessione i dipendenti permanenti con meno 44 mila mentre crescono lavoratori a termine e indipendenti, entrambi più 8 mila. L’aumento degli inattivi coinvolge le donne con più 73 mila e gli uomini con più 16 mila e si distribuisce tra i 15-49 enni. Il tasso di inattività sale al 34,3% con più 0,3 punti percentuali.

Redazione

Immagine dal sito www.ilsole24ore.com