Progetto M.IN.D – Migration Interconnectedness Development

Mmind_Hheader_pagina_web - www-caritasitaliana-it

Progetto M.IN.D – Migration Interconnectedness Development

M.IN.D (Migration Interconnectedness Development) è un progetto triennale finanziato dalla Commissione Europea attraverso fondi DEVCO (Direzione generale della Cooperazione internazionale e dello sviluppo), volto a sensibilizzare la società civile e le istituzioni nazionali ed europee sul complesso legame esistente tra migrazione e sviluppo.

Caritas Italiana, insieme a Caritas Austria (ente capofila), Caritas Europa ed altre 9 Caritas nazionali (Germania/Baviera Belgio, Bulgaria, Olanda, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca, Portogallo e Svezia), si impegneranno a lavorare per tre anni su temi strategici quali le cause profonde delle migrazioni, le società di accoglienza e i processi di integrazione. Non meno importante sarà il lavoro volto ad ampliare gli spazi d’incontro tra le persone, finalizzati alla comprensione del complesso legame tra migrazione e sviluppo sostenibile, nell’ottica di elaborare risposte attente e rispettose della dignità umana.

Un impegno triennale (da ottobre 2017 a settembre 2020) a livello europeo, nazionale e locale, che vedrà il coinvolgimento anche di 5 Caritas diocesane italiane (Benevento, Biella, Bolzano, Milano e Verona) e si articolerà in attività di advocacy e di campaining volte a:
1) favorire e sviluppare una migliore comprensione circa la relazione tra lo sviluppo universale sostenibile e le migrazioni, tanto nell‘UE quanto nei Paesi di origine dei migranti, e relativamente al contributo dell’Unione Europea nella cooperazione allo sviluppo;
2) sollecitare le istituzioni governative e la società civile ad investire sui migranti e rifugiati quali attori di sviluppo.

La Campagna #whatishome
Cosa significa per te #laparolacasa? Il cambiamento può nascere ascoltando voci diverse e dando spazio alla solidarietà. Se ognuno fa qualcosa di piccolo, insieme faremo qualcosa di grande. Perchè tutti meritano di sentirsi a casa. Partecipa a #whatishome. Racconta la tua storia!
Scatta una foto o gira un breve video, raccontando il significato che dai a #laparolacasa.
Invita i tuoi amici a fare lo stesso.
Scopri di più su whatishome.eu

Dati e schede di approfondimento:
La cause profonde. Rifugiati e conflitti (.pdf)

dal sito www.caritasitaliana.it