Food&Art

Regina Mundi - Confagricoltura - Food&Art - Gabriella Bechi - Direttore Responsabile - Confagricoltura Mondo Agricolo - 350X200

Food&Art

“Food&Art” è il titolo della mostra legata al mondo del cibo e della tavola di Giampaolo Atzeni, che arricchirà il Festival della Gastronomia in programma a Roma negli spazi di Officine Farneto dal 27 al 30 ottobre.
Open studio dell’artista nel programma della “Rome art week”.

L’artista Giampaolo Atzeni sarà a Roma con la sua personale “Food&Art”, per l’edizione 2018 del “Festival della Gastronomia”, che si svolgerà nella originale location di Officine Farneto dal 27 al 30 ottobre.
Un omaggio all’originario nome della affermata manifestazione enogastronomica ideata da Luigi Cremona e Witaly, “Cooking for Art”, che per la prima volta portò i capolavori dell’enogastronomia, nel 2011, all’Open Colonna, all’interno del Palazzo delle Esposizioni di Roma, unendo idealmente il mondo della grande cucina a quello delle opere d’arte.
D’altra parte il cibo, così come l’atto del mangiare, nel tempo hanno avuto per tutte le culture un valore simbolico, sociale e religioso, esprimendo di volta in volta potere, conquista, benessere, vitalità e sensualità, come gli artisti ci hanno testimoniato con le loro opere.
Giampaolo Atzeni è un alchimista evocativo e nelle sue opere pittoriche inserisce elementi della vita quotidiana insiti nell’immaginario collettivo, imitandoli e trasformandoli, per estrarne un senso nuovo, inaudito e irrappresentabile. Una pittura ludica, ironica, divertita e divertente, talvolta irrispettosa, che fotografa la realtà trasportandoti in mondi fantastici dove anche gli oggetti più strani dialogano fra loro, raccontando storie che ci appartengono.
In quasi tutti i suoi quadri è presente un’immagine legata alla terra e ai suoi prodotti, al cibo o alla tavola: mele, banane, ciliegie, ma anche alimenti cucinati come i dolci. E poi tavole imbandite, tazze, teiere. Ma anche animali, come la mucca, il maiale o la gallina. Elementi simbolici, capaci di esprimere significati diversi coniugando il nutrimento del corpo con quello dell’anima.
Senza mai trascurare il dettaglio dell’infinitamente piccolo, che nell’ingrandimento svela la grande visione comune: come l’ultima opera che Giampaolo Atzeni dedica all’ape. Madre insostituibile e indifesa, in preda ai deliri dell’uomo moderno: una tela totemica, che l’artista donerà, nel corso della manifestazione, alla Federazione Apicoltori Italiani. L’ha intitolata “Regina Mundi”, perché porta con sé la missione che è propria dell’ape: fecondare progetti futuri, aiutare i bambini più bisognosi fino a che diano buoni frutti.

Autore: Giampaolo Atzeni
www.giampaoloatzeni.cominfo@giampaoloatzeni.com

Location:Officine Farneto, via dei Monti della Farnesina

Durata: Festival della Gastronomia dal 27/10/ 2018 – Al 30/10/2018

Organizzazione : Witaly, marketing@witaly.it

da Gabriella Bechi Ufficio Stampa Confagricoltura
Direttore Responsabile Mondo Agricolo