Istat, occupati in calo nel 3° trimestre 2018. Boom dei contratti a termine

Office workers walk on a pedestrian crossing during a lunch break in Tokyo Monday, June 8, 2015. Japan's economy grew at a faster pace than initially estimated in the January-March quarter on stronger consumer and corporate spending, though economists anticipate slower growth in April-June. The 3.9 percent annualized growth rate announced Monday by the Cabinet Office was sharply higher than the 2.4 percent pace initially reported. (ANSA/AP Photo/Shizuo Kambayashi)

Istat, occupati in calo nel 3° trimestre 2018. Boom dei contratti a termine

Nel terzo trimestre gli occupati diminuiscono di 52 mila unità rispetto al trimestre precedente ma aumentano di 147 mila rispetto al terzo del 2017. Lo ha rilevato l’Istat nel report sul mercato del lavoro sottolineando che il tasso di occupazione resta stabile al 58,7%.
Diminuiscono soprattutto i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato nel trimestre precedente, pari ad un calo di 222.000 unità rispetto al terzo trimestre 2017.Gli occupati sono 23.255.000. Il tasso di disoccupazione nel terzo trimestre cala al 10,2% con una riduzione di 0,5% punti rispetto al trimestre precedente e una riduzione di 1,2 punti rispetto allo stesso trimestre del 2017. I disoccupati sono 2.653 mila con una riduzione sia congiunturale sia tendenziale,pari ad un calo di 332.000 unità. Nel terzo trimestre del 2018 gli occupati a termine erano 3.112.000.

Redazione

Immagine dal sito www.ansa.it