Sospeso dalla professione il legale che agisce contro il cliente per recuperare i crediti senza rinunciare al mandato

Sospeso dalla professione il legale che agisce contro il cliente per recuperare i crediti senza rinunciare al mandato

Sospeso 2 mesi dalla professione l’avvocato che agisce in giudizio contro il suo cliente, per recuperare degli onorari senza prima rinunciare al mandato. La Corte di Cassazione con la sentenza 11933, respinge il ricorso dell’incolpato, contro il provvedimento disciplinare inflitto dal Consiglio Nazionale Forense.

Redazione

Immagine dal sito www.money.it