FESTA DI SAN PIO DA PIETRELCINA A ROMA

FESTA DI SAN PIO DA PIETRELCINA

GRANDI FESTEGGIAMENTI A ROMA DAL MONDO DI PADRE PIO

 

Migliaia di devoti di Padre Pio, con i 600 gruppi di preghiera del Lazio, si raduneranno presso la Chiesa di San Salvatore in Lauro, in Via dei Coronari, adiacente Piazza Navona per commemorare il grande Santo con un ricco programma di eventi in occasione della sua Festa Liturgica. All’interno dell’antica chiesa, già Santuario Lauretano, sono state esposte per l’occasione numerose reliquie, tra le quali il mantello, i guanti, le bende, la stola e il sangue delle stimmate che per cinquanta anni hanno segnato il corpo di San Pio da Pietrelcina. Vicino ad esse, il grande gruppo scultoreo riproducente il Cristo Redentore aiutato da Padre Pio Cireneo, da quindici anni grande richiamo di pellegrini e devoti.
In queste giornate si svolge anche la Festa della Protezione Civile che vede in San Pio da Pietrelcina il proprio Patrono, ispiratore di quei valori fondanti di servizio al sollievo della sofferenza, che sono il presupposto della sua cooperazione al bene dello Stato.
I festeggiamenti seguiranno con un intenso programma che vedrà intrecciarsi eventi religiosi, d’intrattenimento e di cultura, culminanti in alcuni momenti di particolare intensità:

– Il 20 Settembre, alle ore 11:00 sarà esposto solennemente IL PREZIOSO RELIQUIARIO CON IL SANGUE DELLE STIMMATE, fino alle ore 18:00 con il solenne pontificale presieduto da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Francesco Savino, Vescovo di Cassano lo Ionio

Nel pomeriggio del 23 Settembre si svolgerà, invece, la tradizionale processione della Statua e delle Reliquie del Santo che raggiungeranno Piazza Navona dalla Chiesa di San Salvatore in Lauro. Lì saranno benedetti i mezzi della Protezione Civile alla presenza di varie autorità civile tra cui il Capo Dipartimento della Protezione Civile, il Dott. Angelo Borrelli.

– Seguirà poi la Messa solenne in Piazza San Salvatore in Lauro presieduta da sua Ecc.za Mons. Nunzio Galantino, Presidente Apsa.

– A loro si uniranno folle di pellegrini e volontari di Protezione Civile provenienti da tutto il Lazio.

 

di Patrizia Pini
Chiesa di San Salvatore in Lauro