Portus, nel mare degli antichi romani

Portus, nel mare degli antichi romani

Il Museo Nazionale Romano è presente in Cina in occasione della mostra itinerante “ il mare degli antichi romani”, che inaugurer à il 18 settembre al China Port Museum di Ningbo.
Dedicata al tema del mare e della navigazione nel mond o romano l’ esposizione ra p presenta un significativo evento cultu rale in occasione della ricorrenza dei 50 anni dall ’inizio dei rapporti diplomatici tra Italia e Cina.

Sei le sezioni espositive
1. Il fascino del mare, la vita e il mito;
2. Dove le vie di terra e di mare si incontrano: i porti dell ’Italia romana;
3. Il dominio del mare: navi e costruzio ne navale
4. Lungo le strade liquide: merci e trasporti;
5. I mmagini della memoria: navi e porti in monete e medaglie;
6. Navigia fundo emergunt Storia dei ritrovamenti

Tra gli oltre 100 prestiti del Museo Nazionale Romano figurano opere eccezionali della produzione artistica romana quali il maestoso mosaico con Ulisse e le sirene i pannelli interamente affrescati con scene marine della lussuosa villa di Pietra Papa, di cui si presenta al pubblico per la prima volta la ricost ruzione di due sale sotterranee e le pregevoli decorazioni bronzee delle navi di Caligola, rinvenute nelle acque de l lago di Nemi.

Un ricco apparato iconografico fa da sfondo all’esposizione dei reperti, su blimati da ricostruzioni 3D e da installazioni multimediali capaci di accompagnare il visitatore in un suggestivo viaggio nel passato attraverso le acque del Mediterraneo.

La mostra è organizzata da varie istituzioni del M inistero per i Beni e le Attività Culturali il Museo Nazionale Romano, dirett o da Daniela Porro e principale ente prestatore, la Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma, il Parco Archeologico dell’Appia Antica, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei e il Museo del mare e della navigazione antica di Santa Severa. La produzione è a cura di Chinamuseum International S. r.l e Tianyu Cultural Group Co. Ltd che inaugurano con Portus la terza serie di un programma complesso che ha già portat o in Cina due espo sizioni, dedicate a Pompei e a Paestum accolte in dieci impo rtanti musei cinesi suscitando un enorme interesse di pubblico.
La cura scientifica della mostra è di Rita Auriemma, Renato Sebastiani, Mirella Serlorenzi, Pierfrancesco Talamo, Gabriella Angeli Bufalini per la parte numismatica. L’ideazione e la progettazione dell’allestimento è degli architetti Gaetano Di Gesu e Susanna Ferrini di n!studio Asi, con la consulenza museografica dell’architetto Gianni Bulian.

Dopo Ningbo la mostra proseguirà nel 202 0 con altre tappe presso i l China Museum of the South China Sea di Hainan e China Maritime Museum di Shangai.

Informazioni Evento:
Cina – Port Museum di Ningbo
dal 18 Settembre 2019 al 16 dicembre 2020

 

dal sito www.beniculturali.it