Zingaretti, “il volto da tiranno del governo del Pd”. Fdi alla guerra

Zingaretti, “il volto da tiranno del governo del Pd”. Fdi alla guerra

Chiara Colosimo, consigliere regionale FdI, contro la tattica di infilare provvedimenti assurdi nel collegato alla Legge finanziaria del Lazio: “Un minestrone”

Zingaretti? “Un esempio di pessima democrazia”. La Regione Lazio: “E’ in mano al Pd che pensa di poter approvare tutto ciò che vuole, inserendo provvedimenti ad hoc all’interno del collegato alla Legge finanziaria”.

Dopo l’M5S Barillari, anche Fratelli d’Italia è pronta a trasformare la seduta di giovedì del Consiglio regionale, in una bufera. A parlare ad Affaritaliani.it è la consigliera regionale FdI, Chiara Colosimo.

Giovedì in Consiglio Regionale si tornerà a parlare di collegato alla finanziaria. Quale è la posizione di Fratelli d’Italia?

“Esattamente, la seduta d’aula è stata sospesa giovedì alle 18 ed è stata convocata per questo giovedì ma solamente fino ad ora di pranzo e non basterà sicuramente per finire la discussione. La seduta successiva è calendarizzata per martedì 11. Il Pd se la prende con molta colma. Ma a parte questo, il collegato è diventato l’unico modo che Zingaretti e la sua Giunta usa per approvare leggi. Hanno preso l’abitudine di fare questo super minestrone in cui mettono dentro tutto quello che vogliono far passare. Non puoi trattare di urbanista e del Consorzio industriale unico del Lazio nello stesso collegato senza farne prima una discussione più ampia”.

Raccontata in questa maniera pare che in Regione Lazio viga una sorta di dittatura…

“Si chiamano Partito Democratico e poi fanno una cosa che va contro ogni tipo di democrazia. Sbandierano tanto la semplificazione, ma questa non lo è. Fratelli d’Italia ha portato avanti tante battaglie all’interno di questo collegato, su tutte quella sul ‘Pacco mamma’, una norma che sostenga i genitori durante il primo anno di vita del bambino con un sostegno che vada dai pannolini fino al trasportino. Ma non ci sono dubbi che il Pd boccerà questa nostra proposta perché sono contro a tutto ciò che riguarda la famiglia”.

Quindi per Fratelli d’Italia non c’è niente di buono in questa legge?

“Secondo me non c’è niente di salvabile. Fratelli d’Italia è contrario e voterà contro. Ci sono all’interno dei nostri emendamenti ma non vedranno mai la luce”.

Il consigliere Barillari del Movimento 5 Stelle ha detto che il collegato al bilancio è “pieno di marchette di Zingaretti e Buschini agli amici del Pd”. Anche Fratelli d’Italia è sulla stessa onda?

“Barillari ha sempre un modo troppo colorito di dire le cose. Se è sicuro che ci siano all’interno delle marchette perché non le ha denunciate in altra maniera? Il termine marchetta indica una cosa ben precisa. Ma sul fatto che il collegato sia completamente a linea Pd a Barillari non gli si può dar torto”.

Un altro tema che tiene banco alla Pisana riguarda l’assistenza domiciliare. La Meloni si è scagliata contri i tagli in materia della Regione Lazio, che bloccano a 9 ore il limite massimo di assistenza al giorno. Cosa farà FdI per evitarli?

“Fratelli d’Italia ha già fatto. Io personalmente ho chiesto la convocazione, in tempi non sospetti, di una audizione a cui dovevano partecipare tutte le associazioni che tengono assistenza domiciliare. L’assessore parla di rimodulazione, ma una rimodulazione non spiegata diventa un taglio. C’è un nostro consigliere del Comune di Rieti che ha una figlia gravemente malata ed avrebbe bisogno di un’assistenza infermieristica 24 ore su 24 ed invece l’Asl gliene eroga solamente 12, 6 ore di infermieristica e 6 di Oss (operatori socio sanitari, ndr). La nostra leader Giorgia Meloni da sempre ha a cuore questo argomento, da prima che D’Amato approvasse questo decreto. FdI sarà al fianco della Consap durante la manifestazione sul questo tema del 13 febbraio prossimo. Insieme chiederemo alla Regione il ritiro di questo decreto che rischia di ripercuotersi drammaticamente sulla pelle delle famiglie che hanno un disperato bisogno di assistenza continua e professionale”.

dal sito www.affaritaliani.it